CASTELLO DI BIANELLO

BEATRICE

Beatrice era una principessa di stirpe reale; suo padre, Federico, era duca di Lorena e la madre, Matilde, figlia del duca di Svevia. Alla morte del padre Beatrice, già orfana di madre, fu accolta a corte dalla zia Gisella, moglie dell’imperatore Corrado II.
Erede di una delle famiglie più in vista dell’impero, nel 1038 fu data in sposa a Bonifacio di Toscana e da questa unione nacquero tre figli: Beatrice, Federico e Matilde, che fu la sola a raggiungere l’età adulta per divenire una delle donne più famose dell’occidente medioevale: Matilde di Canossa. Alla morte del marito, nel 1052, Beatrice si risposò con il duca Goffredo di Lorena, detto il Barbuto, e fino alla sua morte – avvenuta nel 1076 – per 24 anni governò con il marito la marca di Toscana ed i possessi ereditati da Bonifacio diventando una delle donne più potenti della sua epoca.
Il castello di Bianello è profondamente legato alla figura di Beatrice di Lorena in quanto fu proprio lei ad acquistarlo nel 1044 facendolo entrare nei possessi della famiglia dandoci con quell’atto la prima attestazione certa della sua esistenza.

INFORMAZIONI

Visite guidate per singoli e gruppi
da marzo a novembre tutti i sabati, le domeniche e i festivi: 338 6744818 – info@ideanatura.net
Animazioni per bambini e ragazzi:
amm@annimagici.it
Ristorante-bar: bianello.ristorante@gmail.com

tel. +39 0522 247824 turismo@comune.quattro-castella.re.it             www.bianello.it